Avete voglia di viaggiare il più possibile a contatto con la gente e la cultura del posto e lontani dal turismo di massa? La Georgia è il paese ideale per un viaggio così con la sua popolazione allegra e ospitale.

Georgia viaggio guida in italiano

La vostra guida alla scoperta della Georgia

La Georgia è un paese troppo grande dal punto di vista storico-culturale per conoscerlo bene in pochi giorni di viaggio. I turisti di solito vi ritornano più volte.

Sono la vostra guida in italiano e vi presenterò sia la Georgia che tutti conoscono che la Georgia nascosta allo sguardo del turista ordinario. Cosa posso farvi vedere:

  • Il giro panoramico della capitale, Tbilisi
  • I dintorni della capitale: Mtskheta, Jvari, i siti archeologici di Dzalisa e di Armazi
  • I monasteri medievali di Martcopi, Zadazeni e David Gareja
  • La strada Militare Georgiana verso la Chiesa della St. Trinità di Gergeti ai piedi del monte Kazbek
  • La patria del vino nella regione di Kakheti
  • Le città scavate nelle rocce, Uplistsikhe e Vardzia
  • Il pilastro di Katskhi, i monasteri medievali di Katskhi e Mgvimevi, la città industriale di Chiatura
  • Le grotte naturali (Sataplia, le grotte di Prometeo)
  • Le località di Bagrati e Gelati, patrimonio mondiale dell’UNESCO
  • Trekking nei canyon Darbashi, Birtvisi, Martvili e Okatse
  • Trekking nei parchi naturali (Lagodekhi, Borjomi)
  • Tour in jeep (Vashlovani, David Gareja)
  • Gli affreschi capolavori dei secoli XII-XIII secoli e le chiese medievali a partire dal VI secolo
  • L’Armenia in un giorno. Da Tbilisi al confine tra la Georgia e l’Armenia alla scoperta dei monasteri medievali Akhtala, Sanahin e

A contatto con la gente locale, nota per la straordinaria ospitalità:

  • Degusteremo il famoso vino georgiano, alla scoperta di nuovi aromi ed emozioni
  • Assaggeremo i tipici piatti della cucina georgiana
  • Proveremo a cucinare i khinkali e khačapuri, piatti della cucina georgiana, durante i master-class
  • Saremo ospiti di una famiglia di contadini
  • Ascolteremo i famosi canti georgiani e parteciperemo a una cena tipica con il conduttore-intrattenitore, chiamato tamadà

Domande frequenti

COME ARRIVARE IN GEORGIA?
SERVE IL VISTO?
SICUREZZA NEL PAESE
CHE RELIGIONE E' PTATICATA IN GEORGIA?
QUANTI GIORNO OCCORRONO PER VISITARE IL PAESE?

L’informazione sulla Georgia

Dove si trovaChi sono i georgianiLa storiaLa religione cristianaI famosi georgianiI fatti da sapere
La Georgia è un paese della regione Caucasica dell’ Eurasia. Repubblica dell’ex Unione Sovietica, confina con la Russia, la Turchia e l’Armenia, a sud-est con l’Azerbaigian, e a ovest si affaccia sul Mar Nero. La sua capitale è Tbilisi.
I georgiani chiamano se stessi Kartvelebi, la propria terra Sakartvelo, e la propria lingua Kartuli. Questi nomi derivano da un capo biblico chiamato Kartlos, considerato il padre di tutti i Georgiani. Il nome Georgia, attribuito dagli stranieri e usato nel mondo, proviene dal greco “georg” – (γεωργ), che significa “agricoltore”.
Il mondo antico conosceva gli abitanti della Georgia orientale come iberiani, dal regno caucasico di Iberia. Oggi conta una popolazione di circa 5 milioni di abitanti.
La regione della Georgia fin dalla prima Età della Pietra è stato sempre popolato.Nel I millennio a.C. queste terre erano occupate a ovest, sul Mar Nero, dalla Colchide, la terra del leggendario vello d’oro e, a est, dall’Iberia. Negli antichi scritti le tribù proto-georgiane vengono menzionate per la prima volta nel XII secolo a.C., mentre il primo regno unificato risale al IV secolo a.C.
Successivamente la Georgia si disgregò più volte in vari regni, essendo spesso sottoposta alle invasioni dell’Impero Bizantino, della Persia e della Turchia ottomana.
L’età d’oro della Georgia dal punto di vista culturale, artistico, religioso e politico fu quella della dinastia Bagration dall’XI secolo al XIII secolo, interrotta dall’invasione dei Mongoli nel 1223. Nei secoli a venire la Georgia, divisa in diversi piccoli stati, fu diverse volte vittima delle invasioni da parte della Persia e della Turchia ottomana.
Il primo trattato tra lo Stato Georgiano e l’Impero Russo fu firmato nel 1783 e prese il nome di trattato di Georgievsk. Il 12 settembre 1801 la Russia annesse la Georgia orientale e, in un secondo momento, il resto del territorio georgiano. Dal 1936 al 1991 la Georgia fece parte dell’Unione Sovietica come Repubblica Socialista Sovietica Georgiana. Dopo il crollo dell’Unione Sovietica, nel 1991 la Georgia ha preso il nome di Repubblica di Georgia.
Il Cristianesimo fu dichiarato religione di Stato nel 326 d.C. e la chiesa georgiana si proclamò autocefala già nel V secolo. L’80% della popolazione pratica la fede cristiana ortodossa.
La Chiesa apostolica autocefala ortodossa georgiana è una delle più antiche chiese cristiane del mondo, fondata nel I secolo d.C. dall’apostolo Andrea, il primo chiamato. Il Vangelo venne predicato in Georgia dagli apostoli Andrea, Simone il Cananeo e Mattia.
I personaggi storici Re Davide IV I’Edificatore e Regina Tamara, il pittore primitivista Pirosmani, il capo sovietico Josef Stalin (Jugashvili), il politico Eduard Shevardnadze, la cantante moderna Ketevan “Katie” Melua, il musicista Aram Chačaturjan, il politico Mikhail Saakashvili, l’artista Zurab Tsereteli, il coreografo George Balanchine, la ballerina Nino Ananiashvili e molti altri.
  • Ormai la Georgia è considerata la patria del vino. Numerosi scienziati hanno individuato come “terra d’origine” della vite la zona geografica compresa fra il mar Nero e il mar Caspio. Il famoso enoarcheologo Patrick McGovern, che ha analizzato i reperti del sito Nosiri nella Georgia occidentale con tecniche biomolecolari, avrebbe trovato proprio qui la vite più antica al mondo (8 mila anni).
  • La cucina georgiana è riconosciuta come una delle più apprezzate nel mondo.
  • La Georgia ha un suo alfabeto, anzi ne ha addirittura tre, molto antichi, a testimonianza della ricchezza storica e culturale del Paese. Sono stati riconosciuti anch’essi dall’Unesco come Patrimonio culturale immateriale dell’umanità.
  • In Georgia nel 1999 e nel 2001 sono stati ritrovati i resti umani più antichi mai scoperti fuori dall’Africa, appartenenti a una popolazione che abitava tra le montagne del Caucaso. L’homo georgicus di Dmanisi è le prime specie ominidi europee risalenti a 1,8 milioni di anni fa.
  • Le canzoni folcloriche georgiane sono apprezzate per i virtuosismi polifonici. È un genere antichissimo, che in Georgia risale al periodo precristiano ed è protetto dall’Unesco come patrimonio immateriale.
Cerchiamo dei collaboratori sul mercato italiano per l'organizzazione dei viaggi in Georgia sia per clienti privati che per gruppi piccoli e grandi

Per il vostro gruppo, piccolo o numeroso, possiamo preparare una proposta di viaggio concreta, nelle date che preferite e con un itinerario personalizzato in base alla durata del viaggio e alle vostre esigenze.

Su di me

Гид по ГрузииSono una guida professionista e certificata profondamente innamorata della Georgia grazie alle numerose attrazioni naturali e culturali del paese. Mi trovo sempre alla ricerca e alla scoperta di luoghi particolari, sempre più remoti e meno turistici, in questo paese.

È con molto piacere che vi farò conoscere i posti più belli e interessanti. Non esitate a contattarmi per una consulenza!

Il turismo in Georgia

Oltre tre milioni di turisti hanno contribuito all’economia del paese nel 2017. Le attrazioni turistiche includono oltre 12000 monumenti storici e culturali, quattro dei quali sono stati riconosciuti dall’UNESCO Patrimonio dell’umanità (La Cattedrale di Bagrati a Kutaisi, il Monastero di Gelati, i monumenti storici di Mtskheta, e Svaneti superiore).

Georgia per gli italiani